Italian English French German Spanish

 

 

 La Masseria Pilapalucci ha ospitato l’evento:

 

 “I tesori artistici e gastronomici di Plovdiv”

 

L'iniziativa è stata organizzata dalla dott.ssa Emilia D’Urso con la preziosa collaborazione della Condotta Slow Food Bari, il cui fiduciario è il dott. Leonardo Manganelli.

Protagonista della serata Plovdiv, città Bulgara Capitale Europea della Cultura 2019 insieme a Matera. Plovdiv è la seconda città della Bulgaria dopo la capitale Sofia. E' una città ricca di storia e cultura e vanta un fastoso e interessante passato.

Anche grazie all’arte sacra Ortodossa Plovdiv ha raggiunto vette elevate, ed oggi, è una fiorente realtà in forte sviluppo sia economico che socio-culturale, come confermato dal riconoscimento di Capitale della Cultura.

La città di Plovdiv è stata rappresentata dalla dott.ssa Vihra Dimitrova, docente universitaria, e dalla dott.ssa Antonia Dimitrova, gallerista ed esperta d’arte, direttrice della galleria “Resonance”.

Affascinante è stata la descrizione dell'arte sacra di Plovdiv presentata dalle signore Dimitrova, ed alcune opere originali sono state esposte e rese disponibili al pubblico.

Plovdiv è stata raccontata con passione coinvolgente da Vihra e Antonia, accompagnando gli ascoltatori in un percorso di conoscenza romantico della città, della storia, dell'arte e delle sue curiosità e bellezze. Antonia Dimitrova ha raccontato Plovdiv attraverso il progetto “100 punti di vista di Plovdiv” e le opere pittoriche realizzate da vari artisti locali e non.

Un excursus anche sulla suggestiva e famosa Valle delle Rose e delle produzioni a base di rose, dall'olio di rose alle confetture. Petali di rose sono stati offerti ai partecipanti dalle signore Dimitrova.

Le mandorle, tipico prodotto di Toritto, sono anche un ingrediente delle preparazioni culinarie bulgare che insieme alle rose costituiscono il ponte della tradizione gastronomica tra Oriente ed Occidente.

Il viaggio nella cultura Bulgara, dall’arte ai dolci sapori, si è concluso con un Cooking show che ha consentito al pubblico di apprezzare le specialità tipiche di Plovdiv preparate dallo chef della Massera Pilapalucci Francesco Paltera.

Gli interessanti interventi del prof. Domenico Viti e dott. Leonardo Manganelli hanno accompagnato la presentazione fra cultura e cucina.